Закрыть ... [X]

Di posti, paesi, mari e monti (pochi) vi ho già raccontato con parole e foto, e forse tediato.......non m'importa.
Voglio fare un passo indietro, anzi 16, e ricordare i miei locandieri/e giornalieri, perchè se possono apparire freddi incontri vi posso assicurare che così non è stato, ognuno, chi PIU chi meno, mi ha lasciato un gran ricordo:

Giorno1, Follonica
L'incredibile reincontro non programmato non previsto non pensato con Andrea, colui che 5 anni prima in una clinica di Bologna si operava alla spalla come me e che fummo anestetizzati nella stessa saletta.
Giorno 2, Montalto Marina
Fratello e sorella, lui gestore di ristorante che mi dice di andare a dormire dalla sorella, lei gestore di hotel che non mi dice di andare a cenare dal fratello, dove comunuque sono andato, boh......valli a capire.
Comunque fatti loro, con me son stati carini.
Giorno 3, Torvaianica
Maria, bella (assai) locandiera del b e b "in riva al mare", il nome dice tutto, meglio di Montalbano.
Giorno 4, Sperlonga.
Hotel Grazia, normale........ma a Sperlonga.
Giorno 5, Napoli
Affittacamere Paolo in via Caracciolo, garbatamente insistente nel volermi far vedere la camera prima di dirmi il prezzo, impossibile rifiiutare.
Giorno 7, Cuccaro Vetere Vallo della Lucania.
Il trovarsi stanco e affamato in mezzo ai monti dove non vedi niente di niente e anche meno, è stato forse l'unico momento di sconforto del tour.
Ma poi spunta una fontanina con vicino una casa e annesso abitante che mi da un indicazione, e trovo Gerardo e Santina, anzi San Gerardo e Santa Santina.
Dire che si sono presi cura di me è dire poco, grazie amici, quello che avete fatto sarà sempre nel mio cuore.
Giorno 8, Diamante
Donna Luisa del Gabbiano.
Lei e il suo murales citante il volatile marino Jonhatan hanno tolto ogni dubbio su dove avrei dimorato quella sera.
Giorno 9, Pizzo Calabro
La mia vicina calabrese sta ancora ridendo del video che le ho postato dal B&B le Petit, dove l'indigena gestora in strettissimo idioma calabro che piu calabro non si potrebbe mi chiedeva se quello che mi proponeva in fatto di lavaggio vestiti fosse di mio gradimento, non ho capito un'emerita ma ho detto sempre di si.
Giorno 10, Villafranca Tirrena
Contatto solo telefonico con gestore impegnato a guidare bus, suo primario lavoro, poi una vicina mi ha erudito sulla struttura.
Dormire dovevo e dormire ho fatto.
Giorno 11, Capo d'Orlando
Sulle onde, cosa chiedere di piu!
Giorno 12, Cefalù
In via di fuga da posto super affollato mi imbatto in una Lumachella b e b con gentile e accomodante signora che lo gestiva.
Giorno 13, Santa Giusta di Oristano
B e B Cuccurru e Portu ( ci son dubbi sulla provenienza dei titolari?), ma di fatto gestito da studentessa che si paga gli studi affittando parte del suo appartamento. Brava!
Giorno 14, Nuoro
Affittacamere b e b (ma che differenza c'è?) da Tore, ma ribattezzato da me Furio, personaggio cult di Carlo Verdone maniaco della precisione, un cartello stampato e incellophanato per tutto, accendere così spegnere così aprire così chiudere così le chiavi qui le chiavi la il caffè è qui lo zucchero la usare il tappetino per la doccia..........eccheppalle!!
Giorno 15, Olbia
B e B Corso 151, nel bello e movimentato corso principale del porto di mare Olbia, accogliente larga e profumata camera.

Ops, ho dimenticato il giorno 6, Vietri sul mare:
Due camere al prezzo di una.
Due bagni al prezzo di uno.
Una bottiglia (bella), di limoncello, e tanta classe.

Tutto incluso.

Un sentito grazie a tutti voi amici/che, mi avete fatto sentire come a casa.

 




ШОКИРУЮЩИЕ НОВОСТИ